CMP732

Gli ultrasuoni sono fortemente dipendenti dalla temperatura, in quanto un suo scostamento produce come conseguenza una variazione del punto di risonanza del gruppo acustico. La nuova versione del CMP732 di Comimport Italia per l’industria 4.0 corregge autonomamente questa dipendenza dalla temperatura in modo che l’operatore non debba intervenire manualmente nel processo.

CMP732_immagine 1

Ogni volta che il CMP732 avvia un processo di saldatura, interroga tutti i gruppi acustici che intervengono nel processo e memorizza la loro frequenza di lavoro. Al successivo avvio di saldatura, questi valori vengono inviati ai generatori i quali a loro volta «pilotano» i gruppi acustici con la frequenza precedentemente modificata, in relazione al variare della temperatura nel ciclo di lavorazione.

CMP732_immagine 2

Sono state inserite nei vari menù, dove interviene l’attività ultrasonoro, dei campi nei quali è possibile vedere la frequenza del gruppo acustico. Questo da un vantaggio notevole all’operatore in quanto può operare una perfetta sintonizzazione.

“PLASTIC WELDING AND PROCESS AUTOMATION”